full
image
#d9d9d9
http://www.globalfisio.it/wp-content/themes/smartbox-installable/
http://www.globalfisio.it/
#18AACD
style4
la fisioterapia a Roma
+39.328.35.38.810
Via della Marsica 19

De Quervain

Patologie

Sindome di De Quervain


Che cos’e’ la Sindrome di De Quervain
 

E’ una patologia del tendine abduttore lungo ed estensore breve del pollice, conosciuta anche come malattia delle lavandaie, è stata descritta per la prima volta dal chirurgo svizzero Frédéric De Quervain nel 1895 circa e da lui ha preso il nome.

 
Sindrome di De Quervain
 

La malattia, che prende il nome dal chirurgo svizzero che la descrisse, è un’infiammazione della guaina che riveste due dei tendini che fanno muovere il pollice.

Questa infiammazione è detta tenosinovite, ed i tendini interessati sono denominati abduttore lungo ed estensore breve del pollice.

I tendini, che provengono dall’avambraccio, arrivati al polso passano all’interno di una guaina che sta alla base del pollice.

L’infiammazione fa aumentare lo spessore e restringe l’apertura della guaina. Ciò riduce lo spazio a disposizione per lo scorrimento dei tendini, che quindi fanno attrito con la guaina stessa.

La malattia si presenta spesso in persone che eseguono movimenti violenti o molto ripetitivi con il polso. Per questo è frequente nei musicisti, nelle signore dedite al cucito e al ricamo, in chi usa molto il mouse o la tastiera del computer e del cellulare e nelle mamme, specie nell’ultimo periodo dell’allattamento, quando il bimbo diventa pesante. In effetti, all’epoca di De Quervain, questa era conosciuta come la malattia delle balie e delle ricamatrici.

 
Sintomatologia
 

Il sintomo principale è il dolore al margine del polso e lungo il dorso del pollice, quando si cerca di muoverli.

A volte il dolore si diffonde verso l’avambraccio e peggiora nei movimenti di presa, come nell’aprire un barattolo, strizzare un panno, o girare una chiave.

Altri sintomi sono il rigonfiamento della guaina che è di consistenza dura: molti pazienti infatti credono che questo ispessimento sia dovuto alla comparsa di “un ossicino che prima non c’era”.

Piuttosto frequente è il formicolio al dorso del pollice provocato dall’irritazione di un piccolo ramo nervoso che decorre sopra la guaina ispessita.

La diagnosi si basa sulla descrizione dei sintomi, che sono molto caratteristici.

Una prova molto utilizzata, allo scopo di registrare il grado di dolore avvertito dal paziente, è il test di Finkelstein, che si esegue facendo stringere il pollice all’interno delle altre dita chiuse a pugno e contemporaneamente chiedendo al paziente di flettere il polso nella direzione del mignolo. Nel soggetto affetto dalla sindrome di De Quervain, infatti, i movimenti del pollice sono difficoltosi a causa del dolore intenso, che risulta acuito quando si inclina il polso. L’ecografia consente di evidenziare con precisione le alterazioni infiammatorie dei tendini e i loro rapporti con le pareti della guaina sinoviale.

globalfisio-de-quervain

 
Trattamento
 

Il trattamento consiste nell’eliminare infiammazione e dolore, utilizzando terapie strumentali anti-infiammatorie come Tecar, laser.

Oltre a eliminare la risposta del corpo all’utilizzo errato o eccessivo, bisogna anche andare a ristabilire il giusto scorrimento dei tendini nelle guaine, ciò lo possiamo ottenere grazie alla Manipolazione Fasciale Stecco che ci permette di lavorare sui tessuti fasciali profondi, che i più recenti studi hanno visto essere i veri responsabili del problema.

 

Trattamenti consigliati:

 

paged
Caricamento articoli...
link_magnifier
#6E787E
on
fadeInUp
loading
#6E787E
off
Indietro